Nomadi, a Gallarate 500 milioni di euro

Scatta il piano sicurezza per risolvere l’emergenza rom e il problema dei campi nomadi abusivi cresciuti a dismisura in vari comuni della Lombardia.
Il Comune di Gallarate, in provincia di Varese, riceverà mezzo milione di euro per potenziare i sistemi di sicurezza. A stabilirlo è il decreto firmato dal ministro Roberto Maroni per la messa in sicurezza di strade, la riqualificazione di campi rom e il potenziamento degli impianti di videosorveglianza. Il contributo servirà alla dotazione tecnico-logistica (sistemi di riconoscimento delle targhe, videosorveglianza, segnaletica dei sottopassi).
Altri finanziamenti sono finalizzati all’acquisto di apparecchiature informatiche, palmari e sistemi di lettura ottica, come i 13 mila euro assegnati a San Giuliano Milanese con i quali il Comune faciliterà l’identificazione degli irregolari.