In nome della libertà

Per celebrare i 25 anni dalla pacifica rivoluzione polacca che, sotto le insegne di Solidarnosc, rovesciò il regime comunista, domani a Milano si terrà il convegno «Strade verso la libertà» (Palazzo Clerici, via Clerici, 5, ore 18) organizzato dal consolato generale di Polonia in Italia, dalla Regione Lombardia e dal Circolo culturale italo-polacco in Lombardia. Fra i partecipanti, il presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni, l’ex primo ministro e attualmente ambasciatrice polacca presso la Santa sede, Hanna Suchocka, il ministro per i Beni e le attività culturali, Rocco Buttiglione e lo storico e giornalista del Giornale Mario Cervi. Intanto prosegue fino a venerdì prossimo, 28 ottobre, sempre a Palazzo Clerici (dalle 9 alle 19), la mostra fotografica che illustra le tappe del cammino verso la libertà del popolo polacco. Si passa perció dalla conferenza di Jalta agli avvenimenti del ’56, del ’68, del ’70 e allo stato di guerra durato dall’83 all’89 che portò infine ai negoziati che portarono alla caduta del sistema comunista in Polonia. La mostra è organizzata dell’Istituto polacco di Roma, dalla Fundacja Centrum Solidarnosci, dal consolato generale di Polonia in Milano e dall’Associazione dei polacchi a Milano, in collaborazione con l’Ispi.