NON ABBIATE PAURA DI SOGNARE

Se fosse un fumetto, la parola nella nuvoletta non potrebbe essere che «Gasp!», con tanto di punto esclamativo. Che - nel linguaggio dei fumetti - significa un po’ di paura, un po’ di stupore e soprattutto tantissima meraviglia a bocca aperta.
Perchè «Gasp!», con tutte le esclamative al loro posto, a molti genoani fa davvero paura. É come se avessero paura di volare, paura di sognare, paura di pensare in grande. E, io che genoano non sono (e nemmeno doriano, se è per quello), un po’ li capisco: dopo aver sognato la A, due anni fa, si sono trovati a giocare con Pizzighettone, Pro Sesto e San Marino. Quindi, è chiaro che preferiscono stare con i piedi puntatissimi, quasi incollati per terra.
Però il bello del calcio è che permette di sognare. E la classifica del Genoa di oggi permette di sognare senza farsi assolutamente male: poi, domani, potrà essere lo scudetto della stella, oppure potrà essere Champions, o potrà essere Uefa, o potranno essere bassifondi della classifica, ma non gustarsi l’oggi è il modo migliore per (...)