«Non cancellate le scritte sul monolite»

«Sull’obelisco del Foro Italico ho presentato alla fine dello scorso anno un’interrogazione a cui né il sindaco né gli assessori competenti hanno ancora risposto». È la denuncia del consigliere comunale Alessandro Cochi, vicepresidente della Commissione Sport. «Rinnovo pertanto la richiesta con la massima urgenza che venga data al più presto una risposta ufficiale, sottoscrivendo in pieno anche la lettera inviata dai due assessori del XX municipio Marco Perina e Daniele Clarke, al presidente del Coni Gianni Petrucci, al sindaco Walter Veltroni, al sovrintendente per i Beni comunali, Eugenio La Rocca, affinché non siano assolutamente cancellate le scritte sul monolite al Foro Italico, con la scusa dei lavori di restauro attualmente in corso, che vorrebbe dire cancellare un pezzo di storia del Paese».