«Non chiuderemo gli Arcimboldi»

Il sindaco si impegna a far vivere il teatro. La Scala lo darà in «affitto» anche alle aziende

«Ferma determinazione a tenere aperto il teatro degli Arcimboldi». È la volontà espressa ieri dal sindaco di Milano Gabriele Albertini. Un impegno assicurato durante la riunione del comitato di presidenza degli Arcimboldi, e che rasserena gli animi di chi vedeva senza un destino - o solo a partire dalla metà del 2006 - il teatro di periferia che, per tutta la durata dei restauri al Piermarini, ne ha fatto dignitosamente le veci. Ora che la Scala ha finito la sua programmazione nel teatro della Bicocca, il Comune sta lavorando per creare una Fondazione a partecipazione pubblica e privata, come avviene già per il Piermarini, che coinvolga Comune, Provincia e Regione.
Allo statuto, che stabilirà le quote di partecipazione al capitale e dovrà poi essere approvato dal consiglio comunale, sta lavorando appunto una speciale commissione che, nella riunione di ieri, ha aggiornato il sindaco sullo stato di avanzamento dei lavori (...).