«Non ci risultano irregolarità di gestione»

Il gruppo consiliare del Pd chiede all’assessore Antoniozzi di riferire con urgenza in merito alla denuncia presentata da Marra e - attraverso una nota - puntualizza alcune indiscrezioni uscite ieri sui giornali. «Per quanto riguarda il caso specifico riportato dalla stampa - continua la nota - e riferita alla posizione in graduatoria di un richiedente alloggio, la N° 1476, trattasi di certa Signora R. S. di 75 anni, con 10 punti, figlio portatore di handicap, essa stessa invalida e con reddito da pensione sociale rientrante pertanto nella riserva speciale della graduatoria per gli invalidi non risulta, da accertamenti effettuati, che abbia scavalcato alcun altro richiedente se non coloro i quali hanno fatto espressa rinuncia. L’assegnazione dell’alloggio, alla signora in questione, è avvenuta peraltro in abitazione di risulta a Santa Palomba zona oggetto di molte rinunce da parte dei collocati in graduatoria perché fortemente decentrata. Se i casi oggetto della denuncia rsono di questa natura, ci pare che il comportamento dell’amministrazione sia stato ineccepibile».