«Non fischiato per razzismo»

Caso Zoro, cosa ne pensa Massimo Moratti? «La manifestazione contro Zoro era una manifestazione contro la persona, quindi non era razzista. Hanno esagerato. Il resto dello stadio si è stancato di questa cosa, è stato in disaccordo. Ho sentito qualcuno da voi che si è vergognato, ne faccia a meno perché non era una cosa di quel tipo, c'è altro di cui vergognarsi». Questo, ricorderanno su Sky, proprio nella sera della tragedia di Parma: «Vogliamo fare del moralismo? La cosa spaventosa dell'omicidio di Tommaso non c'entra niente con quello che è successo a S.Siro. Credo non sia di buon gusto. Questa cosa è stata una cosa molto stupida, ma non è stata razzista. Mi è dispiaciuto un sacco. L’hanno interpretata come una cosa insopportabile, ma da qui a paragonarla ad altre cose... Capita anche a Materazzi in tutti gli stadi. E Zoro mi sta simpatico, è un bravo giocatore e intelligente, mi dispiace per lui...».