Non hai bisogno di vederlo il mare

Non hai bisogno di vederlo il mare,
lo senti quando apri una persiana
come Henri sulla Promenade.
Alla sera quando ti prepari al riposo,
odi il dondolare delle onde quando
il buio è brillantato dalla giovane luna.
Non hai bisogno di vedere il mare
basta che lo sai per essere felice.

ETTORE BONESSIO DI TERZET, abita a Genova. Docente di Estetica all'Università degli Studi di Genova, Facoltà di Scienze della Formazione, si occupa di poesia e di critica d'arte. L'ultima sua opera filosofica: Il problema dell'arte, Mimesis, Milano, 2003. L'ultima sua opera poetica: I pesci gialli, Mimesis, Milano, 2005. Dal 1981 dirige la rivista di estetica e spazi creativi iL Cobold. Cura la rubrica Artisti D'Oggi sul mensile "Studi Cattolici". Cura la rubrica Gli Occhiali di Venere sul settimanale culturale "Il Domenicale". Dal 2004 dirige la Collezione di poesia pittura pensiero La Bicicletta d'Oro per l'editore Mimesis di Milano.