Per non pagare il treno in 200 bloccano l’Italia

Duecento pendolari campani senza biglietto hanno bloccato ieri per otto ore la stazione Tiburtina di Roma mandando in tilt il traffico ferroviario italiano. Trenta i treni a media e lunga percorrenza che hanno accumulato ritardi fino a sei ore, migliaia i passeggeri bloccati nelle carrozze in una giornata di caldo record. La protesta è scattata contro la revoca della convenzione con la Regione Campania che permetteva di pagare 14 euro un biglietto che costa 40.