«Non poteva andare peggio»

L'urna di Nyon ha scodellato un girone di ferro, e la Samp si è ritrovata in compagnia (rigorosamente nell'ordine di fascia) di Siviglia, Stoccarda (entrambe terze in campionato), Partizan Belgrado e lo Standard Liegi che veleggiano in testa. Poteva essere pericoloso (c'erano tante big in lizza) ma alla fine è andata malissimo per la squadra di Walter Mazzarri che ha pagato un dazio pesante anche nella composizione del calendario.
Primo turno il 23 ottobre a Belgrado con il Partizan, a seguire una giornata di riposo (il 6 novembre) e quindi in rapida successione (...)