«Non può entrare» E picchia l’agente

Dà un pugno a una agente e viene arrestata. È accaduto attorno alla mezzanotte tra martedì e ieri quando C.C., un’italiana di 25 anni, si è presentata alla questura di Roma, in via di San Vitale, e ha preteso di entrare negli uffici della squadra mobile per raggiungere il suo fidanzato che stava presentando una denuncia. Al rifiuto della poliziotta, le ha sferrato un pugno al volto. È finita con l’agente giudicata guaribile in tre giorni per escoriazioni al volto e la donna arrestata per resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale.