Non è reato rubare al convivente

Asti. Sentenza innovativa, forse la prima in Italia, ieri al Tribunale di Asti. Il giudice Milena Catalano ha assolto un convivente dal reato di furto compiuto ai danni della compagna, equiparando la coppia di fatto a quella unita dal vincolo di matrimonio. C.F., 27 anni, nel maggio scorso si era impadronito dell’auto della convivente, dalla quale si era separato da pochi giorni. La donna lo aveva denunciato. Ieri al processo il Pm ha chiesto la condanna a un anno, il giudice ha invece dichiarato C.F. non punibile.