Non riconosce la moglie e la scippa

Ci sono scippi e scippi. Un ladro «specializzato» nella pratica conosce ogni trucco per metterli a segno con destrezza. Però poi si perde sul più bello, ai fondamentali. E qual è il peggiore degli errori: sbagliare la vittima. È successo in Sicilia dove uno scippatore non ha riconosciuto la vittima del suo colpo: era sua moglie, che nell'aggressione è stata scaraventata a terra ed è rimasta lievemente ferita. È accusato a Palermo, dove a scoprire l'identità del ladro sono stati i carabinieri della stazione Porta Montalto. I militari sono intervenuti dopo la segnalazione di un cittadino che aveva assistito allo scippo in piazza Marina, e hanno avviato ricerche rapidamente conclusesi quando lo scippatore è stato localizzato e identificato: era il coniuge della vittima, che si era impossessato della borsetta contenente 700 euro. La somma è stata restituita alla donna, il marito è stato denunciato alla Procura della Repubblica del capoluogo siciliano per rapina. Poi sarà tornato a casa e avrà anche dovuto affrontare l’ira della moglie.