«Non è sangue quello trovato dai Ris sul pedale»

«È pacifico, da un punto di vista strettamente scientifico, che quella traccia che i Ris hanno trovato su un pedale della bicicletta di Alberto Stasi non è sangue umano e che quindi il Dna riconducibile a Chiara Poggi ha un’altra origine biologica», ha spiegato uno dei legali di Stasi. Il rinvenimento di una traccia organica riconducibile a Chiara Poggi era stato uno degli elementi alla base del fermo di Stasi. Il provvedimento, però, non era stato convalidato dal gip che aveva disposto la scarcerazione del fidanzato di Chiara Poggi, esprimendo dei dubbi sul fatto che effettivamente quella fosse una traccia di sangue. Ora il dossier della difesa cavalca con un supporto scientifico le perplessità del gip stesso.