«Non sapevamo che fosse malato»

«Non sapevamo che Adriano Sofri avesse questo problema di salute ed abbiamo appreso dalla televisione, oggi, dell'intervento chirurgico all'esofago. Ci dispiace molto». Lo ha detto la moglie di Ovidio Bompressi commentando l'operazione d'urgenza a cui è stato sottoposto la notte scorsa l'ex leader di Lotta continua.
Da casa Bompressi non si è voluto aggiungere altro sulla vicenda «visto che - è stato ancora detto - la questione ci sembra delicata». Bompressi aveva ottenuto per ragioni di salute il differimento della pena di 19 anni, 9 mesi e otto giorni di reclusione in quanto il tribunale di sorveglianza di Genova ha ritenuto la detenzione in carcere incompatibile con il suo stato psicofisico. È pertanto obbligato a restare nella sua abitazione di Massa.