Non sempre i limiti di velocità accrescono la sicurezza

È di questi giorni la notizia del nuovo sistema per il controllo della velocità media in autostrada. Esso sarebbe perfetto, se integrato in un codice della strada che non impone limiti di velocità su percorsi in cui non è necessario.
Il Sicve, infatti, potrebbe fornire dati in tempo reale sul traffico di una tratta; questi, elaborati, sarebbero utilizzati per calcolare un limite di velocità adeguato che si visualizzerebbe sugli stessi pannelli elettronici su cui il sistema è montato. Con i dovuti accorgimenti, chi supera tale velocità potrebbe essere rilevato e punito di conseguenza.
Se dovesse sembrare un sogno, bisognerebbe ricordare che questo è il metodo attualmente usato in Germania per garantire la sicurezza delle autostrade, fra le più trafficate ma anche fra le più sicure del mondo, malgrado l’assenza generalizzata di limiti di velocità. Guidare di notte in Germania è un vero relax perché, oltre a giungere prima a destinazione sapendo di non avere infranto una regola, si ha la sensazione che lo Stato pensi realmente alla sicurezza e non consideri chi guida un incapace o un delinquente.