Non serve più il notaio per vendere auto e moto

Scompare l’obbligo della certificazione del notaio per il passaggio di proprietà di beni mobili registrati come auto, ciclomotori e imbarcazioni. La semplificazione della procedura dovrebbe abbassare i tempi della transazione, oltre che abbattere i costi. Il passaggio di proprietà potrà essere svolto al comune di residenza o agli Sportelli telematici dell’automobilista. L’operazione sarà gratuita, esclusi i diritti di segreteria. Gli uffici competenti dovrebbero essere in grado di chiudere la pratica in un solo giorno e saranno obbligati a motivare un eventuale rifiuto. Gli stessi meccanismi varranno relativamente ai diritti di garanzia, quelli che l’acquirente esercita se il bene comprato si rivela difettoso o difforme.