Non si conoscono ma conducono vite in fotocopia

Quand’era una bimba, Conny Holzbrecher era inseparabile dalla sua bambola e a chi gli chiedeva come si chiamasse ripeteva sempre che «non ha nome, è solo mia sorella». Solo da adulta Conny ha scoperto di avere davvero una sorella, per di più gemella: lei e Ulrike erano nate nella Germania dell’Est ed erano state date in adozione separatamente. Ulrike era finita nella Germania Occidentale e la Cortina di ferro le ha tenute separate fino all’età di 26 anni. Quando hanno scoperto l’una dell’altra. E che avevano condotto due vite in fotocopia senza sapere l’una dell’altra: entrambe avevano avuto un intervento di appendicite a 16 anni. Ed entrambe erano diventate madri alla stessa età, 19 anni. Ma non solo: perfino le scelte di vita sono state identiche. Entrambe hanno intrapreso la carriera di organizzatrice di eventi.