«Non si può fermare quel treno»

Ferruccio Repetti

«Sia chiaro: se sarà necessario, mi batterò fino in fondo. Fino a quando, cioè, il Terzo valico sulla linea Genova-Milano sarà inaugurato e percorribile. Resto convinto: è un’opera fondamentale, non possiamo rinunciarci».
Pare, però, onorevole, che qualcuno dei suoi compagni di coalizione la pensi in maniera diversa. Tanto che nelle 300 pagine del programma elettorale dell’Unione sul Terzo valico non c’è neanche una riga. A questo punto vorrei sapere: lei, con chi sta?
Stefano Zara, deputato della Margherita, è ancora impegnato a Montecitorio per l’appendice dei lavori parlamentari, ma non si è perso una battuta della polemica sulla realizzazione dell’infrastruttura ferroviaria ignorata nel programma elettorale dell’Unione. E fa sentire, chiara e forte, «la voce dell’interferenza». Difatti replica: «Io sto con chi crede che il Terzo valico oltreappennino sia (...)
SEGUE A PAGINA 47