Non solo bel mare: un'estate di eventi e cultura a Ponza

Cristina Morisi

L'acqua è l'elemento che domina Ponza, l'isola al largo della costa laziale che dà il nome a un affascinante arcipelago. Quella del mare dai colori e trasparenza caraibici che la circonda, in cui nuotare, fare diving, pescare, da solcare in canoa o in barca per esplorare le grotte e le altre isole. Tra queste colpisce Zannone, per l' inconsueta fauna di mufloni e lucertole nere, i sentieri di pietre attraverso boschetti di lecci, rocce e macchia mediterranea, in un'atmosfera primitiva da mitologia greca. E l'acqua che, piovana, veniva raccolta dagli antichi Romani nelle vaste e avveniristiche cisterne, ora visitabili.

Tra i tanti modi per conoscere Ponza, via mare, a piedi, in bicicletta vi è anche quello in motorino, facilmente noleggiabile, ammirandone così le case dai brillanti colori pastello, le scogliere di tufo a strapiombo, le «parracine», tipiche coltivazioni a terrazze, e, dall'alto, i numerosi Faraglioni dagli stravaganti nomi. Alla sera, è bello farsi tentare dalla vivace vita notturna; in particolare, il locale Au bord de la mer serve diversi cocktail molto originali, come il mojito al finocchio marino.

Tra luglio e agosto l'isola si anima di un nuovo fermento con due eventi diversi legati all'arte e all'attualità. Il primo è la nona edizione di «Ponza d'AutoreA»: una serie di dibattiti e presentazioni di libri che coinvolgono giornalisti e membri del mondo politico ed economico. L'altro, dal 1 al 20 agosto, è «Onde Road»: le strade di Ponza saranno l'auditorium in cui si esibiranno musicisti e artisti di strada italiani e stranieri, per un'esperienza di ascolto in cui le consuete barriere tra pubblico e interprete saranno abbattute. Per prenotare un appartamento o una camera, è consultabile il sito www.turistcasa.it.

Tra i vari B&B, Il Gabbiano, con la sua posizione elevata, offre un'atmosfera esclusiva e confortevole allo stesso tempo e una splendida vista sia sul porto che sull'isola di Palmarola, circondati dall'inebriante profumo dei pitosfori. Prezzi a partire da 230 euro al giorno.

Per tutte le informazioni e prenotazioni: www.ponzaviaggi.it, www.ilgabbianoponza.it, tel. 0771.80511.