Non solo fannulloni: premiati Politecnico, Regione e Comune

Il bastone ok, ma anche la carota. Puniti fannulloni e assenteisti, il ministro Brunetta passa alla seconda fase: quella caratterizzata dai premi alle amministrazioni più meritevoli. Sul sito del ministero sono così comparse le prime cento storie di buona pubblica amministrazione. Milano fa la sua figura.
Tra la lista dei premiati dell’iniziativa che prende il nome di «Non solo fannulloni», compare il Comune, grazie al suo portale Internet che mette a disposizione dei cittadini «tutti i certificati e le autorizzazioni, il pagamento di tutte le tasse comunali e delle multe, la prenotazione di servizi sanitari e molto altro». Rete integrata dal servizio centralinistico «Milano semplice 020202», che per telefono fornisce ai cittadini tutti i dati contenuti nel sito.
Applausi anche per le politiche di gestione del personale del Politecnico, che può festeggiare la crescita dei brevetti del 35 per cento negli ultimi tre anni e un grado di soddisfazione di dipendenti e utenti fra i più alti tra gli atenei d’Italia. L’ultima menzione è per la Direzione generale Istruzione, Formazione e Lavoro della Regione, che dalle 230 unità del 2005 è passata alle 160 unità odierne, pur mantenendo inalterata la qualità dei servizi offerti ai cittadini lombardi.