Non solo gli Oasis dall’Inghilterra Anche i Kaiser Chiefs all’Alcatraz

Dopo le feste torna il grande rock in città, stasera con il tutto esaurito degli Oasis al Datchforum e con il ritorno del «rock desertico» dei Giant Sand al Circolo Magnolia. Per i trasgressivi al Rolling Stone i tedeschi Grave Digger e alla Salumeria della Musica Gianmaria Testa per i RockFiles di Radio Life Gate. Domani al Ciak le suggestioni medievali di «Blackmore’s Night», progetto dell’ex Deep Purple Ritchie Blackmore e della moglie Candice Night. Sempre domani al Magnolia Garbo e al Rolling Stone arriva il rock dei tedeschi Kreator. Mercoledì tornano i Marillion e dopo aver inciso il doppio «Happiness Is the Road» suonano al Live di Trezzo D’adda. Al Magnolia gli Oxford Collapse. Giovedì a proposito di «indie» all’Alcatraz gli inglesi Kaiser Chiefs e venerdì al Music Drome gli All American Rejects. Sabato ancora Marillion; il batterista fondatore Mick Pointer al Rolling Stone con una superband composta tra l’altro da ex membri dei Pendragon e dei Carpet Crawlers.