Non tirate in ballo la libertà di stampa

Si guardi allo specchio e affermi a voce alta: «Mi sarei comportato ugualmente se il soggetto delle foto fosse stato Bondi o Cicchitto o Tajani». Se non è capace di dirlo vuol dire che lei non è degno. E se ci fosse stato lei in quelle foto (d’altra parte anche lei è il portavoce - o meglio: megafono - di Berlusconi) e l'Unità o il manifesto si fossero comportati come il Giornale? Vede, la cosa che mi dà fastidio non è tanto che sia il portavoce di Prodi ad essere beccato con un trans (anche se non ho visto le foto, le concedo il beneficio del dubbio). No. Quello che mi dà fastidio è l’atteggiamento spocchioso di Guzzanti e suo che parlate di regime e libertà di informazione, quando invece state godendo dello sputtanamento che questo provocherà a Sircana e al Governo. Libertà di stampa? Ve la dovrebbero revocare!
Cristiano Morelli