«Non tollererò un veto di Bankitalia»

Bruxelles acuisce la battaglia contro Bankitalia. Ad alzare i toni della polemica è stata la responsabile della Concorrenza europea, Neelie Kroes, sostenendo di non essere disposta a tollerare alcun eventuale tentativo da parte di Bankitalia di bloccare illegittimamente la scalata del Bilbao su Bnl. La guardiana del mercato europeo ha affidato l’attacco frontale contro il governatore Antonio Fazio a un’intervista a El País dalle cui pagine ha anche annunciato di voler chiedere «spiegazioni» sulle condizioni imposte da Bankitalia all’Ops spagnola. «Devono spiegarci le loro ragioni», ha proseguito il commissario Ue, che giudica «inaccettabile» il fatto che la Vigilanza abbia vincolato il nullaosta al fatto che l’Ops del Bilbao raccolga almeno la metà del capitale Bnl.
«Veramente è molto raro che una banca centrale si comporti in questo modo». Parole quelle del commissario Ue giudicate «gravi» dal senatore Luigi Grillo (Forza Italia). «Sarebbe bene che la signora Kroes, prima di parlare, studiasse e dimostrasse di conoscere le norme e le procedure previste dalle leggi italiane in tema di autorizzazione sulle Opa», ha detto Grillo, chiedendosi il motivo per il quale i titolari europei al Mercato interno e alla Concorrenza, prima si presentano come arbitri ma poi «si muovono, con pesantezza, per favorire una parte».

Annunci

Altri articoli