Non vogliamo un ghetto nel quartiere

Gli abitanti di Tor Pagnotta continuano a presidiare il loro quartiere per impedire il trasferimento degli sfollati dal Laurentino 38 in un immobile per il quale il Comune pagherebbe l’affitto. Non si fidano delle assicurazioni del sindaco Veltroni che esclude l’ipotesi di un nuovo «residence» in zona. Ieri un camion che doveva consegnare i mobili destinati all’arredamento dell’edificio è stato bloccato e costretto a tornare in deposito. Intanto non si placano le polemiche: Veltroni accusa la destra di soffiare sul fuoco della rivolta, ma Marsilio e Sabbatani Schiuma di An gli rispondono che quella degli abitanti è una mobilitazione spontanea per evitare che a Tor Pagnotta si creino gravi problemi.