Nonnina di 85 anni sui banchi d'esame

Curiosità: Edith, studentessa ottuagenaria, dà la maturità e sceglie il tema su sms e mail. Per Giovanni, catanese, primo giorno di esami ma anche da consigliere comunale

Torino – Si chiama Edith Linke e ha ottantacinque anni. E’ la candidata più anziana d’Italia che si appresta a tagliare il traguardo della maturità. La signora Linke, ha già conseguito due titoli di studio all’estero, e ora dà gli esami per prenderne un terzo all’istituto professionale per i servizi commerciali, turistici e socialiGiulio di Torino. Stamattina, ad attenderla, non solo fotografi e giornalisti, ma anche il preside, i docenti e il direttore generale del Miur Francesco De Sanctis. Lei, rilassata, allegra, ha salutato con entusiasmo il direttore ringraziando la scuola, il Comune e lo Stato per averle permesso di studiare materie nuove, che all’epoca della sua adolescenza non esistevano. "Per me ogni lezione è stata una gioia", ha detto Edith.

Sms A dispetto dell'età e di chi la pensava antimoderna, questa mattina, la signora Linke ha scelto il tema più tecnologico: "La comunicazione ai tempi dei sms e delle e-mail". Argomento che, a giudicare dai primi sondaggi, pare sia stato molto apprezzato dalla popolazione stduentesca.

Catania Oggi siede sui banchi della sua classe per sostenere gli esami di maturità, nei prossimi giorni siederà sugli scranni del Consiglio comunale di Giarre. Sono le due diverse “prime” di Giovanni Nunzio Musumeci, 18 anni, che con le sue 451 preferenze è il candidato più votato alle Comunali del suo paese d’origine. Candidato con il Movimento per l’autonomia, Musumeci ieri ha vissuto la felicità di essere eletto e di essere anche il più votato, ma non c’è stato tempo per festeggiare: ha subito ripreso i libri per prepararsi alla prima prova scritta, quella di italiano, che stamattina sta sostenendo nel liceo che frequenta, il classico Michele Amari di Giarre.