A Nord o a Sud: che cosa cambia? La seconda casa interessa ancora?

Per quanto riguarda la variabile prezzi tra Nord e Mezzogiorno, partiamo da una premessa «geografica»: uno studio della Banca d’Italia sui prezzi delle case tra il 2000 e il 2007 mostra che gli aumenti sono stati maggiori nelle cinque città principali - Roma e Milano in testa - ma, tra le macroregioni, sono stati più forti nel Sud e nelle isole. Forse più importante è considerare che, generalmente, a Sud la situazione delle città e del traffico è meno congestionata: quindi, può essere conveniente decidere per una casa più spaziosa in periferia o addirittura «fuori porta», magari con uno spazio verde intorno, contando sulla possibilità di raggiungere in fretta il centro cittadino. Quanto alla seconda casa «da vacanza», a parte alcune locazioni classiche, come Santa Margherita Ligure, interessa sempre meno, vista l’abitudine a vacanze più brevi, magari da trascorrere all’estero.