Nordafricani svaligiano un call center

Si sono presentati a volto scoperto, scegliendo il momento in cui il locale era pressoché deserto. Così, l’altra sera, due nordafricani armati di coltello hanno svaligiato un call center di via Varesina, al civico 101. Pochi minuti dopo le 19.30, infatti, i due banditi hanno fatto irruzione nell’esercizio commerciale, hanno estratto le lame e le hanno puntate contro la giovane commessa equadoregna di 34 anni, al momento l’unica presente nel call center. La ragazza non ha opposto resistenza, ma ha dovuto consegnare agli aggressori il contenuto della cassa, pari a 300 euro, la propria carta di credito, e le carte telefoniche in vendita nel negozio.