«Una norma nazionale che vale per tutti Dobbiamo adeguarci»

Un fine settimana memorabile, con un gran numero di eventi in tutta la città. Ce la presenta l’assessore allo Sport e al tempo Libero, Giovanni Terzi.
«È una movida, circa 26 ore non stop di divertimento, che partiranno sabato pomeriggio con concerti e varie iniziative, come da programma e andranno avanti sino alle 2 del mattino».
Poi una breve pausa, prima che la festa inizi di nuovo...
«Esatto. La Movida anni ’70 ricomincerà la domenica mattina. Questo sarà anche un modo per evitare eccessiva confusione, per permettere di seguire 100 e più eventi in modo tranquillo, senza sconvolgere troppo la nostra città».
I commercianti sembrano scontenti del divieto di vendere alcolici dopo le 2 di notte.
«Per quanto riguarda la legge, è nazionale, vale per tutti, bisogna adeguarsi».
Dopo questo fine settimana all’insegna degli anni ’70, che ne sarà delle Notti Bianche a Milano?
«Non ci saranno più Notti Bianche, come già annunciato precedentemente, ma diverse movide e tutte tematiche, come quella già organizzata in occasione del 2 Giugno».
Un altro esempio?
«La prossima Notte dello Sport sarà, invece, il 31 maggio-questa è un’anticipazione-e si protrarrà per tre giorni, sino al 2 Giugno».