Northern Rock ancora in crisi

L’andamento altalenante di New York non ha impedito alle piazze europee di esprimere nel complesso una tendenza positiva, con apprezzamenti negli indici superiori all’1% per Zurigo (più 1,53%), Parigi (più 1,35%) e Londra (più 1,10%), mentre un segno leggermente negativo si riscontra per Madrid (meno 0,04%). In evidenza i titoli bancari, con Hsbc, non coinvolta dai prestiti subprime, che a Londra guadagna il 3%; progresso superato a Zurigo da Ubs (più 3,8%). Nella City ancora in crisi Northern Rock, che arretra di circa il 9%. Bene i minerari, con rialzi del 7% per Kazakhmys e del 5,4% per Antofagasta. Positivi i titoli tecnologici, con Alcatel che cresce del 4%, e Infineon del 3,6%. Una nuova commessa nel nucleare ha fatto crescere Alstom a Parigi del 5%.