Northern Rock ne licenzia 2mila

Northern Rock ha annunciato che entro il 2011 taglierà circa un terzo del suo organico attuale, fino a duemila posti di lavoro. Oltre a questo, la banca ha reso noto che adotterà criteri assai più rigidi nei prestiti immobiliari. Northern Rock, nel bel mezzo della bufera finanziaria legata al subprime, aveva ottenuto prestiti per circa 50 miliardi di dollari dalla Banca d’Inghilterra. Successivamente, era stata nazionalizzata. Il piano di ristrutturazione è ora al vaglio dell’Ue, che ha già fatto sapere che la banca dovrà sostenere direttamente almeno «metà dei costi di ristrutturazione».