Il nostro Rocca al salto di qualità

Bode Miller ha vinto la coppa del mondo e due titoli mondiali, Benny Raich è stato secondo in coppa e cinque volte sul podio ai mondiali, ma il nostro oscar del 2005 va a Giorgio Rocca, lo slalomista di Livigno vincitore da gennaio a oggi di cinque gare in coppa e di due bronzi ai mondiali. Scelta dettata da un po’ di campanilismo, certo, ma anche dal fatto che Rocca, nell’anno appena concluso, ha fatto un salto di qualità incredibile dal punto di vista tecnico e umano: più sicuro, più maturo, ha dimostrato di essere un atleta completo non solo in pista.