Note afro e soul con gli Zap Mama

S tasera All’Arena civica per Milano Jazzin' Festival (21.30) appuntamento con Zap Mama, gruppo dedito alla sperimentazione, sostenuto dalla voce calda e melodica di Marie Daulne, ottima interprete della musica africana, di padre belga e madre congolese. La band «racconta» storie di vita che diventano teatro in musica; con testi, melodie e ritmi che si fondono in momenti di riflessione e di ricerca. Il primo disco degli Zap Mama risale al 1991; album che viene ristampato da David Byrne dei Talking Heads. David, infatti, colpito dal temperamento artistico degli Zap Mama, non se li lascia sfuggire. Darà alla produzione un nuovo nome, Adventures in Afropea, e lo farà uscire due anni più tardi, nel ’93. Nel più recente Amazone del 1999, gli Zap Mama si esprimono suonando note hip-pop: la musica si accende dei colori del contemporaneo, di sperimentazioni vocali e linguistiche. L'ultima esperienza di Marie Daulne si concretizza nell'album Supermoon. Qui la cantante si orienta verso uno stile inedito, frutto di esperienze radicate nella tradizione, attraverso anni di ricerca confluiti nel sound del soul contemporaneo.