Prima le note, ora i video Vasco è sempre on line: tutti i giorni su Facebook

<p>
Vasco Rossi continua a parlare ai fan su Facebook. Dai video alle note personali, il rocker è ormai un esperto del social network
</p>

Vasco presenzialista su Facebook. Ormai non passa un giorno senza che il rocker di Zocca centri il bersaglio mediatico con un video, un "clippino", come lo chiama lui, o una nota che prende di mira il rivale di sempre Ligabue o si limita a parlare ai suoi fan. Acuta strategia di marketing? Potrebbe anche essere. Vasco prima scrive di dipendere dai farmaci, poi nega la depressione, in un modo o nell'altro tiene la piazza virtuale, ribaltando contro la stampa gli aggettivi che gli vengono mano a mano riservati. "Bollito? Bolliti saranno i giornalisti", è la sintesi del suo discorso. "Non ho paura di nessun declino, perché il declino non ci sarà. Ho ancora tanto da dire", commenta il Blasco, rispondendo a chi lo vuole sulla via del tramonto. Bollito, non bollito, depresso, non depresso, comunque stiano le cose "il microfono dalla parte del manico" ce l'ha ancora lui e i fan gli sono più devoti che mai.