Le note della Scala superano la Grande Muraglia

(...) presidente della Filarmonica, «la musica può riuscire persino al di là dello sport». E la presenza della Filarmonica a Shanghai, città gemellata con Milano e ospite dell’Expo 2010, risuona anche dell’avvicinarsi dell’Esposizione universale del 2015, tanto importante per la città della Scala.
In trasferta anche Rachmaninov, Caijkovskij, Mendelssohn, Mahler. L’Asian Tour, che si svolgerà dal 4 al 13 settembre, toccherà anche Giappone e Corea, la patria di Myung-Whun Chung, il maestro che dirigerà i sette concerti in sette città dell’Asia: Tokyo e Hyogo, Seongnam e Seoul, Shanghai e Pechino. «Per la prima volta dopo vent’anni posso invitare i musicisti della casa a casa mia. Sarà una tournée di amici» dice Chung e racconta il suo arrivo in Italia: «Trent’anni fa ero venuto per studiare la cucina italiana, poi sono caduto innamorato del Paese, del suo modo di vivere, dell’importanza che ha la famiglia». In tournée asiatica con la Filarmonica il pianista cinese Lang Lang.
Parla di emozioni anche il sindaco, Letizia Moratti. Il Comune, insieme con Regione, Uni Credit e Bracco, è sponsor della torurnée. «Non posso non ricordare le emozioni che la Filarmonica ci ha regalato, in particolare in questi due anni nella tournée negli Stati Uniti e in Ghana. Sono certa che proseguiremo su questa strada» dice la Moratti e racconta la recensione del Washington Post che aveva definito i concerti della Filarmonica a Washington «i più belli dell’anno». Allora tra gli ospiti si era seduta anche Laura Bush. Adesso tocca all’Est: «Sarà la prima volta a Shanghai e a Pechino. Possiamo rafforzare il legame con la Cina grazie alla nostra orchestra». Anche Formigoni insiste sul tema delle relazioni tra i Paesi del mondo: «È una conferma della vocazione internazionale della Scala. I popoli hanno bisogno di linguaggi comuni per parlarsi di più, conoscersi meglio, collaborare al meglio». Al ritorno dall’Asia, la Filarmonica farà tappa nell’anfiteatro romano di Plovdiv, la città definita la Firenze della Bulgaria.