Le note di Vasco ai funerali di Davide e Melania

«Melania ti amo e ti amerò per sempre. Felice». «Al mio miglior amico per sempre nel cuore». Campane a festa, con la canzone preferita da Davide e Melania, «Vivere» di Vasco Rossi, diffusa dagli altoparlanti al passaggio del corteo funebre. Fiumicino rende omaggio, con l’estremo saluto, ai due ragazzi morti nel terribile incidente di giovedì scorso. Una Messa solenne quella celebrata dal vescovo della diocesi di Porto e Santa Rufina, monsignor Gino Reali, accompagnato dai parroci Leonardo Ciarlo e Dino Arcero. Decine i malori provocati dal caldo e dalla commozione. Assiepati dentro le mura di Santa Maria della Divina Provvidenza, amici e parenti dei due ragazzi. Fuori, sul piazzale antistante e sulla strada, la stessa via della Scafa teatro della tragedia, migliaia di persone in lacrime. In prima fila il sindaco Mario Canapini. Lutto per l’intera cittadina, insomma, bandiere a mezz’asta negli edifici pubblici e negozi sbarrati fin dalle 3 del pomeriggio. Palloncini bianchi con i messaggi degli amici, come quei due particolari lasciati da Davide, il 17enne che ha preso le chiavi della Volkswagen Golf 1900 all’insaputa del padre per fare un giro con i due amici e il cugino Salvatore. Durante l’omelia il vescovo si è rivolto direttamente a Davide e Melania: «In un tempo così breve avete terminato la vostra vita». Poi, rivolto ai fedeli: «Le vostre preghiere per Davide e Melania sono di conforto ai loro genitori. È per me difficile dire parole di consolazione e speranza a voi genitori. Sappiate che il dolore dei genitori di Davide e Melania è il dolore di tutta la città».