«[NOTE][/NOTE]Al momento non è lei il nostro candidato Per noi decide Bossi»

«Il Pdl ha sciolto le riserve, fino a oggi non era ancora chiaro chi avrebbe candidato adesso lo sappiamo». Igor Iezzi, coordinatore provinciale della Lega, ribadisce il concetto: «Ad oggi, Letizia Moratti è il candidato sindaco del Pdl. Non è ancora il nostro. E lo dico senza polemica ma non abbiamo deciso niente e ne discuteranno intorno a un tavolo Umberto Bossi e Berlusconi. Forse l’incontro subirà solo un pò di ritardo. Che andremo alle elezioni con il Pdl comunque è una certezza». Iezzi assicura che oggi al Carroccio interessa «lavorare sui progetti per il territorio più che parlare dei candidati». Anche se il tema delle alleanze sarà oggi al centro del vertice con il sindaco a cui parteciperà con il capogruppo Matteo Salvini e l’assessore lumbard Alessandro Morelli. Per sapere se il terzo polo avrà un candidato anti-Moratti «temo che dovremo aspettare il 27 novembre». Quel giorno a Milano si incontreranno Pier Ferdinando Casini, Francesco Rutelli, l’ex sindaco Gabriele Albertini e Benedetto Della Vedova (Fli). Ma «non abbiamo tempo da perdere, bisogna scrivere il bilancio 2011, decidere tagli e programma di fine mandato. L’assessore di Fli Giampaolo Landi di Chiavenna e quello dell’Udc Gianni Verga devono chiarire con chi staranno alle Comunali». Che il vicesindaco spetti al Carroccio invece non ha dubbi: «Non ci sarà neanche bisogno di discutere, saranno i cittadini a darcelo. E dalle ultime dichiarazioni degli esponenti del Pdl direi che ormai siano entrati nell’ottica».