Noto e il passito di Felice Modica

«È stato il mestiere di imprenditore agricolo a sceglierci, non il contrario». Per fortuna, perché a quasi sette anni dal giorno in cui Felice Modica eredita l’azienda di famiglia, la secolare Bufalefi di Noto nel Ragusano, olioevinobufalefi.com, 0931.573576, le cose filano che è un piacere. Piacere che investe non appena si assaggia il Dolce Nero, raro passito da nero d’Avola realizzato in poche bottiglie con scrupolo maniacale (il peduncolo, per dire, viene rimosso manualmente da ogni singolo acino), foriero di esplosive note di frutti di bosco. Ma ci sono anche i due piacevoli nero d’Avola Filinona e Arà - il primo fa acciaio e il secondo legno - e soprattutto un olio che interpreta la moresca della Dop Monti Iblei, sottozona Val Tellaro, con un bel piglio fruttato. Un patrimonio che vede già scalpitare all’orizzonte Alessandro, ultima generazione: per capirne la promettente destrezza, date un occhiata al percorso museale che ha allestito con le sue mani a Noto città.