Noto ristoratore evade per 1.400.000 euro

Nella Piazzetta gremita di turisti la notizia è arrivata come un fulmine a ciel sereno: la Guardia di Finanza ha scoperto un ristoratore che non avrebbe dichiarato incassi per 1.400.000 euro e che in quattro anni avrebbe «dimenticato» di rilasciare oltre 3000 scontrini fiscali. Il pranzo del lunedì rischia di andare di traverso a molti e le frotte di visitatori che hanno assaltato fin dalle prime ore del giorno l’esclusivo borgo marinaro hanno optato per un più risparmioso panino. Così tra i titolari della decina di ristoranti del borgo esplode, inevitabile, la polemica per l’ennesimo caso che rischia di guastare la stagione estiva: «Pessima pubblicità - commentano (...)