Una notte bianca per i bianchi velieri

Ci volevano i marinai delle Tall Ships, l'organizzazione della Sta Italia e il main sponsor Msc Crociere, per organizzare ancora una volta a Genova la notte bianca nelle più belle piazze e vicoli del centro storico.
Sabato 28 luglio sarà il clou a terra dell'evento della Tall Ships race 2007 con una serie di eventi spettacolo a partire dalle 21, seguito, domenica 29, dalla parata storica degli equipaggi in centro città. A mare, invece, il top della manifestazione sarà ancora sabato, ma di mattina, quando arriveranno i 40 velieri, di cui tredici di classe A superiori ai 40 metri, che parteciperanno alla regata con partenza da Tolone, quattro giorni prima, e arrivo a Genova nell'area del Porto Antico. La quattro giorni dedicata al mare e ai bianchi velieri è stata presentata ieri a Milano dal comandante Antonio Cairo, dall'assessore regionale al turismo Margherita Bozzano, dal vicesindaco genovese Pissarello, dal direttore generale di Msc Crociere Domenico Pellegrino, dal presidente di Sta Italia Matteo Bruzzo.
La notte bianca delle Tall Ships sotto la luna e il raggio della Lanterna è la festa per celebrare i grandi velieri che potranno essere visitati, di giorno, anche dal pubblico genovese e dai turisti. Per gli spettacoli è in programma il festival in una notte d'estate con prosa, musica e danza nelle vie del centro storico, parate, spettacolo di storytelling con rappresentazioni itineranti di prosa che propongono la storia marinara delle navi dai grandi alberi, i fuochi d'artificio a Ponte Parodi con lo sfondo dei grandi velieri attraccati in porto. Per la musica gli organizzatori hanno dedicato piazza Giustiniani al reggae, piazza Lavagna al jazz, piazza della meridiana a dj competitions, piazza delle Erbe, piazza San Giorgio, vico San Bernardo, via Luccoli, via Lomellini, vico di Fossatello, a dj sets, piazza Raibetta ancora al reggae. Alla darsena sono previste lezioni di tango per tutti gli appassionati, in piazza Banchi stage gratuiti di contatto latino street cage, a Palazzo Tursi scuole di ballo moderno, a Campetto hip hop contest. Il museo Galata del mare organizza invece una caccia al tesoro nei carruggi genovesi e in piazza San Lorenzo sarà piazzato il Fantasy Ludoincentro, carrozzone che propone giochi di abilità, intelligenza e strategia con attività ricreative, ludiche, culturali e sportive. Lo sponsor Dab propone anche la festa della birra e nel centro storico campionato mondiale di pesto. In piazza Caricamento aperti anche ottanta stand con prodotti internazionali della gastronomia e dell'artigianato locale.
Dalla notte bianca ai bianchi velieri. In porto a Genova saranno attraccate l'ammiraglia italiana Amerigo Vespucci, la polacca Pogoria, la bulgara Kaliakra, la russa Mir, l'ecuadoriana Guayas, l'altra italiana Palinuro, l'argentina Libertad, la portoghese Creoula, la romena Mircea, l'uruguyana Capitan Miranda, l'olandese Stad Amsterdam, la francese Belle Poule, l'olandese Windrose of Amsterdam. Praticamente tutte la navi militari importanti europee e sudamericane parteciperanno all'evento che si conclude a Genova. Il pubblico potrà salire a bordo dalle 15 alle 19 sabato 28, dalle 10 alle 13 domenica 29, dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 20 lunedì 30. Martedì 31 le navi dai grandi alberi lasceranno Genova per andare fino al borgo marinaro di Camogli.
L'evento della Tall Ships Race 2007 è anche un momento di crescita e di incontro per centinaia di giovani di tutto il mondo che vogliono imparare l'arte marinaresca. Per regolamento, infatti, il 50 per cento degli equipaggi dei grandi velieri deve essere costituito da giovani tra i 16 e i 25 anni. Un'iniziativa nata nel 1956 quando Bernard Morgan, riunì per la prima volta 21 velieri per la regata da Torbay a Lisbona con equipaggi costituiti da giovani marinai.