Una notte bianca lunga tre giorni

Percorsi paganiniani attraverso le vie dei palazzi dei Rolli, cantautori nel dedalo dei vicoli, l’inaugurazione della stagione del Teatro Carlo Felice, un grande concerto di richiamo in piazza, iniziative formato famiglia e negozi aperti. Queste le prime indiscrezioni sulla notte bianca di Genova, in programma sabato 15 settembre.
«Si tratterà di un numero zero, una prima iniziativa che ci farà capire cosa funziona e cosa si può migliorare in modo da rendere fisso questo appuntamento, ormai caratteristico di tutte le grandi città europee» ha spiegato il sindaco Marta Vincenzi nell’ ambito di un incontro con i commercianti dei Centri integrati di via del centro storico.
La manifestazione si articolerà su tre giorni: venerdì, sabato e domenica, con una sorta di «warm up» nella giornata di venerdì, ulteriori appuntamenti la domenica e il momento culminante nella notte fra sabato e domenica.
L’obiettivo è coinvolgere non solo il centro città inteso come perimetro già sperimentato in occasione delle domeniche ecologiche, e cioè da Brignole a De Ferrari fino al Porto Antico, ma anche gli altri quartieri.
Il programma, che sarà reso noto nel dettaglio in una successiva conferenza stampa, prevede fra l’altro iniziative per le famiglie a Palazzo Ducale e alla Città dei Bambini, spettacoli nelle piazze, con particolare attenzione per la tradizione dei cantautori e quella paganiniana, percorsi di shopping, eventi musicali, poetici e teatrali.