Notte Bianca, Veltroni dà i numeri

Tante le ombre sul successo della Notte Bianca. Numeri gonfiati del Comune a parte, il «blitz» del Giornale di sabato notte ha rivelato un flop nelle presenze nei musei e negli eventi organizzati nelle periferie. Poche centinaia di persone in coda davanti al Vittoriano per vedere la Coppa del Mondo e all’Ara Pacis. Chiusura anticipata, invece, per la Galleria Borghese. Occasione mancata, poi, per le borgate a sud-est della Capitale. Scarsa partecipazione al parco di Centocelle mentre il teatro di Tor Bellamonaca è sembrato una cattedrale nel deserto ancor più del solito. Completamente differente la Notte bianca del sindaco passata sotto i flash dei fotografi. Veltroni, in viaggio perenne da un evento all’altro, si è fermato solo per dare i suoi «numeri». Secondo il Campidoglio, infatti, sono stati oltre due milioni e mezzo i romani scesi in strada.