Notte d’orrore per una dodicenne

Questa notte si è presentata all'ospedale Vannini a Roma una bambina romena di dodici anni denunciando di essere stata violentata da un suo connazionale. Da quanto si è appreso da fonti investigative sembra che la dodicenne sia stata violentata nella zona di Rocca di Papa e poi riaccompagnata e abbandonata in città. La piccola ha raccontato di essere stata costretta al rapporto sessuale da un uomo di circa 35-40 anni. I medici del nosocomio hanno confermato l'avvenuto stupro. Si sta cercando di risalire al violentatore. Salgono così a cinque i casi di violenza sessuale su donne avvenuti in un mese circa nella Capitale.