La notte dei Ct

ITALIA
DE SANCTIS 5,5
Il rosso della divisa non gli porta buono. Al primo tiro resta inchiodato sull'erba, al secondo prende gol (annullato), al terzo subisce il fendente di Gekas. Poche colpe, però.
BONERA 6
Si applica a fare il guardiano dell'argine e a crossare con perizia con risultati modesti. Perde Gekas nel gol greco che gela i suoi.
CANNAVARO 6.5
È l'ormeggio più sicuro della difesa azzurra, la guida spirituale. (Dal 15’ st GAMBERINI 6)
CHIELLINI 6.5
Neanche una sbavatura, neanche un contrasto perso e qualche timido assalto. (Dal 1’ st LEGROTTAGLIE 6 Appena entra lui prendono gol: caso non certo responsabilità diretta).
GROSSO 6
Se ne resta in disparte per quasi tutto il tempo, si affaccia al balcone con un paio di punizioni dal limite.
GATTUSO 6
È diventato, come Cannavaro, uno dei grandi vecchi del club Italia e gli succede da capitano nel finale. Onore al guerriero.
DE ROSSI 6,5
Eccede in qualche tocco raffinato, se lo può permettere nella serata. La qualità balistica dei suoi lanci non è sempre la migliore.
MONTOLIVO 5
Coi ragazzi bisogna insistere d'accordo ma i risultati, nel suo caso, sono sempre più deludenti: mai un guizzo, una giocata. (Dal 1’ st PEPE 6. Entra e insaporisce il gioco d'attacco: tira, dribbla, crossa).
CAMORANESI 6
Fa di tutto, l'ala nel tridente e poi il centrocampista. Sfiora il gol un paio di volte. (Dal 15’ st MAGGIO 6. Altro debuttante, da rivedere all'opera).
TONI 6
Timbra il cartellino, di testa, naturalmente, dopo oltre nove mesi di digiuno: parto tormentato questo gol azzurro. (Dal 15’ st GILARDINO 5,5. Pochi palloni e cross contingentati a disposizione).
G. ROSSI 6
Il destino, sotto forma di rimpallo, gli apparecchia un golletto facile facile, mancato. È pronto garantisce il ct: bisogna credergli sulla parola. (Dal 25’ st IAQUINTA sv)
CT. LIPPI 6
Sopravanza Pozzo nel record d'imbattibilità ed è un'altra medaglia da mettere al petto. Battezza anche Maggio.
GRECIA
Tzorvas 6,5, Vyntra 6, Papastathopoulos 6, Dellas 6, Spyropoulos 6; Basinas 6(dal 43’ st Pilatsikas sv), Tziolis 6,5, Katsouranis 6; Salpigidis 6, Mantzios 5 (dal 1’ st Gekas 6,5), Karagounis 5 (dal 1’ st Lymperopoulos 6). Ct Rehhagel 6.
Arbitro: Webb (Inghilterra) 6