È la notte dei mezzi pubblici e della grande isola pedonale

La polizia municipale metterà in campo oltre mille unità

Tutti in autobus nella Notte Bianca. In occasione del grande appuntamento dell’8 settembre, i mezzi pubblici romani saranno potenziati, così da garantire la possibilità di vivere agevolmente i 400 eventi in programma. L’Atac potenzierà le 74 principali linee di superficie già venerdì, fino all’1.30, per «Aspettando la Notte Bianca», raddoppiando anche le corse degli autobus notturni. Sabato, 113 linee prolungheranno il servizio fino alle 6.30 del mattino, mentre le due linee di metropolitana resteranno in funzione fino alle 5.30 (eccezion fatta per la stazione di Spagna, chiusa per motivi di sicurezza). Dalle 22 di sabato alle 5.30 di domenica tutti i mezzi, incluse le tratte ferroviarie per Ostia e Pantano, saranno gratuiti. Inoltre, la società Trambus metterà a disposizione dei diversamente abili un servizio di veicoli attrezzati, in partenza dalla stazione Termini e diretti verso il centro. Sarà possibile prenotare la corsa di ritorno, dal centro verso la stazione, chiamando il numero verde 800.469.540.
«Metteremo a disposizione 10.100 corse aggiuntive - spiega Fulvio Vento, presidente di Atac -. Inoltre, per festeggiare l’evento, esporremo i tram storici che hanno attraversato Roma nel passato». Dalle 21.30 di sabato, fino alle 6.30 del mattino, sarà possibile spostarsi anche sul Tevere. I quattro battelli della compagnia Ponte Sant’Angelo effettueranno 60 crociere notturne di 30 minuti, con partenza e arrivo dall’approdo di Castel Sant’Angelo. L’accesso dei mezzi privati al centro storico sarà progressivamente limitato a partire dalle 19.
Quando la folla si farà troppo fitta, sarà impedito l’accesso alla ZTL1 anche ai mezzi pubblici. A Trastevere e a San Lorenzo sarà regolarmente in funzione la ZTL con orario classico, che chiuderà i varchi dalle 20 alle 3 di domenica. Sarà regolarmente aperta la tangenziale. «I Pit, punti di informazione turistica diffusi in tutta la città - illustra Ivana Della Portella, presidente di Zètema - rimarranno aperti con personale in grado di parlare diverse lingue. Saranno aperti anche musei civici e biblioteche». I vigili urbani metteranno in campo più di 1000 unità, incrementando il servizio del 20%. La Protezione Civile dispiegherà 1120 volontari e vari mezzi di emergenza medica con squadre di soccorso. Anche Ares 118 sarà in piazza con un imponente stanziamento di uomini e mezzi. Per il grande evento di apertura del Campidoglio, che vedrà prima l’omaggio della Dino e Franco Piana Jazz Orchestra ad Armando Trovajoli e poi l'esibizione di Battiato, sarà predisposto un maxischermo a piazza San Marco. Da domenica mattina scenderà in campo l’Ama con 420 operatori e 150 mezzi. Per scoprire nel dettaglio i 400 appuntamenti della Notte Bianca, che coinvolgeranno più di 1000 artisti, c’è il sito www.lanottebianca.it.