Notte al freddo: un bimbo rom finisce in ospedale

La prima notte passata sotto le tende e subito il primo imprevisto per i 77 rom sistemati, tra mille polemiche, nel campo alle porte di Opera. Stavolta, però, non c’entrano nulla i residenti che ormai da giorni presidiano la zona in segno di protesta. Un guasto al generatore di corrente e riscaldamento in panne per ore. In particolare, gli anziani e i 37 bambini sono stati coloro che hanno sofferto in misura maggiore le rigida temperatura all’interno dei 18 tendoni, così che un bimbo è stato trasferito in ospedale per accertamenti. L’unità mobile di pediatria della «Casa della Carità», l’organizzazione che fornisce assistenza materiale e logistica all’interno del campo, ha riscontrato febbre e disturbi influenzali (...)