Una notte di guerriglia fra tifosi romanisti e inglesi

Scontri, anche a colpi di bottiglie e coltelli, tra italiani e tifosi britannici del Middlesbrough, la squadra che oggi affronterà la Roma nella partita di ritorno di Coppa Uefa, si sono verificati in piazza Campo de’ Fiori, nel centro della Capitale.
Ci sono feriti e contusi tra i tifosi britannici, ma, a quanto si apprende dalla polizia, non sarebbero in condizioni gravi. Gli incidenti sono avvenuti dopo le 23.30 e soltanto dopo più di un’ora la situazione nella piazza è tornata alla normalità.
A tarda notte polizia e carabinieri stavano ancora identificando le persone rimaste a Campo de’ Fiori, quasi tutte britanniche e stanno rintracciando gli italiani, che sono subito fuggiti all'arrivo delle forze dell'ordine.
All'origine degli incidenti gli sfottò degli italiani nei confronti dei tifosi del Middlesbrough, che avevano trascorso la serata nel centro di Roma facendo abbondanti bevute di birra. È così scattata la reazione dei britannici. I due gruppi, una cinquantina di persone per parte, si sono affrontati. Un tifoso inglese è stato accoltellato alla schiena, in maniera non grave secondo i primi accertamenti delle forze dell'ordine. Altri sono stati colpiti al volto con pezzi di vetro di bottiglie di birra.
Sono arrivate ambulanze del 118 che hanno portato i feriti negli ospedali San Giacomo, Santo Spirito e Nuovo Regina Margherita.