Una notte al museo a caccia di mummie, scheletri e pipistrelli

Domani spiriti e streghe s’impadroniranno di Milano e inizieranno a girare di casa in casa combinando dispetti a chi non avesse pronta almeno una manciata di caramelle. Una festa più celebrata nei paesi anglosassoni, di certo, ma che anche in Italia riscuote un discreto successo soprattutto tra i più piccoli: sono loro che si divertono a trasformarsi in esseri magici e terrificanti. E le occasioni per mettere alla prova il loro coraggio non mancheranno. Si parte da questa mattina, ore 11, con un'orchestra di piccoli musicisti in maschera, per il concerto di inaugurazione della stagione dei Piccoli Pomeriggi Musicali, 8 appuntamenti di musica classica suonata da ragazzi tra i 7 e i 17 anni al Teatro Dal Verme (via San Giovanni Sul Muro 2, 02-87905, www.ipiccolipomeriggi.it). Sempre oggi, al Museo di Storia Naturale, sono attesi i bambini più coraggiosi per festeggiare Halloween tra giochi e visite. Protagonisti infatti saranno gli animali. Non qualsiasi specie, chiaramente, ma quelli in tema con Halloween: pipistrelli, gufi e salamandre (ore 10 e ore 15, Corso Venezia 55, info e costi: 02-88463337). Per chi invece non sopportasse proprio l'idea di passare Halloween con un pipistrello, può sperare di non incontrarne da «Fun & Fun», la festa che si terrà in via Bertoldo 2 dalle 15: bisogna arrivare tutti in maschera, lì sarà presente il trucca-bimbi. La festa prosegue anche alla sera (dalle 19.00 - 22.30, ingresso adulti e bambini 25 euro, su prenotazione, 02-26144294 www.funefun.it) con una cena per genitori e bambini a base di pizza margherita, bibita, dolce di Halloween e spettacolo di magia quasi nera. L'appuntamento a cui saranno presenti tutti gli spiriti e i mostri che hanno passato Halloween a Milano è per lunedì 31 ottobre alle 18 da Wow Spazio Fumetto (viale Campania 12, info e prenotazioni 02-49524744, www.museowow.it), dove già è allestita (fino all'11 dicembre) la mostra del loro peggiore nemico, Dylan Dog. Qui si concluderanno i festeggiamenti e ognuno poi farà ritorno a casa sua. Durante la visita guidata alla mostra, infatti, gli spiriti hanno già annunciato che un visitatore farà una «brutta fine» e saranno gli altri componenti del gruppo a dover capire chi ha colpito la vittima. Solo alla fine, quando il mistero sarà svelato, si potrà festeggiare con un aperitivo tutti insieme (vampiri e mostri compresi). Un'ultima chicca: giovedì è stata invitata alla Libreria del Corso Andrea Cremer, la scrittrice americana autrice di Nightshade (De Agostini, 544 pagine, 16.90 euro), suo primo successo. Magari ne è rimasta ancora qualcuna autografata.