La notte della paura tra aggressioni, rapine ed esibizionisti

Treni, non solo risse. È di venerdì sera anche la notizia che un giovane, a bordo di un regionale da Savona a Genova si è denudato davanti a una ragazza minorenne ed è stato denunciato dalla Polfer. Ma il «bollettino di guerra» della criminalità a Genova fa registrare anche un’aggressione in strada ai danni di una coppia che passeggiava in via Corsica. Uno sconosciuto ha spintonato il ragazzo e rapinato della borsetta con soldi contanti e cellulare la ventottenne fidanzata, poi medicata al pronto soccorso per il trauma cranico e una contusione alla spalla subiti a seguito dello strattonamento.
E una rissa tra extracomunitari tunusini ubriachi ha seminato il panico la scorsa notte in via Milano. Tre stranieri hanno infatti iniziato a litigare violentemente tra loro all’uscita da un bar e hanno scagliato una transenna da segnaletica stradale contro la vetrata dello stesso locale mandandola in frantumi. A savona invece un albanese pregiudicato di 25 anni è stato arrestato dalla polizia per aver aggredito in più riprese, senza un motivo apparente, alcuni gruppi di giovani e aver ferito un ragazzo con un punteruolo. L’uomo è accusato di tentato omicidio, resistenza, lesioni a pubblico ufficiale e minacce gravi.