Notte in salsa portoricana con i ritmi di Jerry Rivera

Al Latinoamericando un’orchestra di dieci elementi per un fuoriclasse che ha lavorato anche con Santana e Sanchez. Tra gli ultimi suoi successi il noto brano «Ah, Mi Vida!»

Matthias Pfaender

Ballate piene di sentimento che prendono vita in sonorità pop, salsa e hip hop, con un pizzico di plena e reggaeton, supportate dalle note di un’orchestra salsa di oltre dieci elementi.
Questo quanto aspetta agli appassionati di musica latina che assisteranno questa sera sul palco del festival Latinoamericando al concerto di Jerry Rivera, artista portoricano che si è imposto negli ultimi anni ai vertici delle classifiche di vendita nel Sud America.
All’anagrafe Gerardo Rivera Rodriguez, l’artista latino è nato nel 1973 a Santurce, in una famiglia di artisti: suo padre, Edwin Rivera, è direttore del trio musicale Los Barons e la madre è compositrice e cantante. Entrambi i genitori trasmettono da subito al figlio l’amore per la musica della tradizione latina. Con successo, visto che all’età di quindici anni Jerry già incideva il suo primo album, intitolato Empezando A Vivir.
Con i lavori successivi Cuenta conmigo e Abriendo Puertas, Jerry Rivera comincia a collezionare un numero impressionante di dischi d’oro e di platino. Tutte le basi dei suoi brani richiamano le sonorità della salsa romantica, genere di cui Jerry è uno dei maggiori esponenti, anche se dal 2000 in poi la sua produzione salsera acquista una connotazione più commerciale, evidente negli album Jerry Rivera e Vuela muy alto, dischi che vantano oltretutto le collaborazioni con personaggi del mondo della musica del calibro di Carlos Santana, Ramon Sanchez, Estefano, Emanuele Ruffinengo. Con uno degli ultimi lavoro Canto a mi idolo Frankie Ruiz, Jerry Rivera torna alla salsa reinterpretando alcuni grandi successi del suo maestro Frankie Ruiz, e soprattutto torna nelle piste da ballo a far ballare (per qualcuno ricordare) questi vecchi successi.
Una volta conosciuto come il bebè della salsa, Jerry ha poi raggiunto una evidente maturità artistica nel suo lavoro più recente Ay, Mi Vida!, un album che segna una nuova fase della produzione di canzoni d'amore, miscelate in ritmi pop, ritmiche hip hop e influenze techno.
Sebbene sia un giovane artista, Jerry Rivera vanta già una carriera considerevole, forte di più di 5 milioni di dischi venduti e 3 nominations ai Grammy.

Jerry Rivera Latinoamericando DatchForum, via G. Di Vittorio, Assago (Mi) Ore 21.30 Ingresso 10 euro
Info 032247679 dalle 9 alle 18; 02.45709915 dalle 18 alle 24
www.latinoamericando.it